Cena aziendale

art_9781_1_boccale1.GIF
Era il periodo delle grandi cene. Io, invece di fare il buon dipendete sottomesso alle gerarchie aziendali, mi lanciavo irriverente in sfide memorabili a base di alcol.

Raga sono completamente in aria… quindi non badate tanto a cio’ che scrivo…
Stasera prima cena aziendale. Il capo anziano “mascolo” ha provato a sfidarmi.. sul campo della BIRRA!!!
ah ah ah ah… Birra… dopo circa 15 anni di duri allenamenti sulle spalle sapevo di andare in scioltezza. Devo dire che non è stato così semplice, a quanto pare sapeva il fatto suo! Solo alla sesta “mezza” ha ceduto ed è tornato a casa barcollando sulle sue gambe eh eh (se fosse stato sakè però sarebbero stati arcicaxxi!!!!)

Beh dai mi sono fatto rispettare.. almeno penso.. aiuto barcollo!
Ma qualcosa mi dice che dovevo comportarmi in un altro modo… ma grande capo o no, sulla birra non si scherza!

Mi hanno detto che mi buttano in un nuovo progetto che quasi non conoscono neppure loro (erano proprio ubriachi eh eh).

e che devo fare?????!
mah…

Continuo a fare l’italiano che si butta in tutto quello che trova senza farsi troppe domande (che ti creano solo confusione) e che con una birra (a dire il vero 6) risolvono la maggior parte dei problemi! W la birra!

non so il giapponese, non so il C++, non so il prodotto che dovrò gestire, non so una mazza di nulla, ma per ora sono entusiasti di me! Italiani… che strana razza…. yuuu!

vado a nanna! sempre se riesco a trovare il letto….AH! ma qui non abbiamo il letto. Futon.. che cos’è? ma non so … qualcosa che sicuramente rischia di spaccarti la schiena quando sei ubriaco e ti butti pensando ci sia un letto!

ma adesso dormirei anche in stazione…. come in uno dei tanti interrail.

Testimonianze
By Kendalen
Gustoso assai, questo racconto. Non ho potuto reprimere un moto di patrio orgoglio nel leggere della tua alcolica vittoria sul capo… Grande Teo!
Però mi sa che la prossima volta non ti basteranno 6 birre… Dovrai allenarti un po’… Sempre che Hiromi te lo consenta!

By Gidi
L’acqua fa male, la birra fa cantare!
:-))))))))))))))

Ecco un’altra voce da aggiungere al tuo curriculum vitae 😉
te capi? :-))))))))))))))))

Have fun

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I più divertenti. Contrassegna il permalink.

39 risposte a Cena aziendale

  1. Senpai ha detto:

    Grande! Anche io mi sto allenando con la birra, con il computer non ho problemi 🙂
    Guarda che stai diventando il mio riferimento per la mia potenziale ricerca di lavoro in Giappone 🙂
    Buona fortuna 🙂

  2. Anonymous ha detto:

    ciao teo

    ma in teoria in giappone, in tutte le sfide, non si dovrebbe far vincere il boss o il + anziano? non sò dove l’ho letta ma fammi avere una risposta.

    ah. ho beccato sta figata. http://www.nsp.tv/visa/
    oltre ke avere i soldini, cos’altro servirebbe per averla? eheheh

    una domanda: ho parlato con altre persone che hanno viaggiato in giappone e mi hanno detto che alle ragazze locali non piace molto il tipo europeo. sei l’eccezione ke konferma la regola?

    ma tu giochi con la playstation? è in arrivo la ps3. 😀

    ciao
    by roscio_Pescara

    P.S.: ho una bella rosa al fanta. se vuoi puoi andarla a vedere qui: http://tennicissima.altervista.org/rose.htm?Fsq=7&Invia=++Vai++

    vabè, la prima giornata, io e il mio socio abbiamo preso na mazziata però abbiamo di proposito lasciato in panca oliveira e stasera ci siamo accorti, quanto sia forte gourcuff.

    a te come va? c’è qualcosa di simile in jap?

  3. samurai73 ha detto:

    Wow 6 birre ! Niente male ! Io dopo 1 inizio ad avere le visioni eheheh, posso immaginare la tua confusione ma non temere alla fine non preoccuarsi troppo e lasciare che le cose piano piano prendano la piega giusta è il modo migliore di agire piuttosto che lascirsi prendere dalle “ansie da prestazione” !

  4. Dusseldorfer ha detto:

    Bene, allora i giapponesi si combattono a birre! 🙂

  5. Teo ha detto:

    Senpai: punto di riferimento? AIUTO!!
    mi sa che non ti conviene…
    Veramente vuoi recarti da ste parti? Beh saper usare il computer o no è l’ultimo dei problemi;-)

    Samurai: ansie? don’t worry vado per la mia strada: se va bene ok, altrimenti amen!

    Duss! certo! penso che tu hai avuto la scuola migliore;)

    Roscio! Hai detto bene, in teoria… ma bisogna subito far capire di che “pasta” siam fatti noi italiani! Giusto?
    Finora per quanto riguarda il “protocollo di comportamento” lascio molto a desiderare.. fanno prima loro ad abituarsi a me che il contrario!

    Da quello che mi dice Hiromi, qui l’europeo va alla grande, anche se dipende, come in tutto il mondo, da chi si trovano davanti;-)
    Se non sbaglio mi avevi già fatto questa domanda..

    Play? solo ad un gioco (da rompermi il pollice “alla nesta”) e penso puoi indovinare facilmente quale! 😉
    Ma qui è dura trovare qualcuno con cui giocare! troppo impegnati…

    Fanta? Beh pure quest’anno squadra super aggressiva, tutti scommessoni.. se ingrana spacchiamo il mondo come lo scorso anno altrimenti può essere un vero disastro…
    Ho visto la tua rosa! lunghissima! abbiamo qualche giocatore in comune.. ma in quanti siete?

  6. Morena ha detto:

    La tua esperienza mi fa coraggio.
    Mi riferisco piu’ che altro alla lingua.
    Io sicuramente la so moooooolto meno di te e ho paura che quando ritornero’ un Giappone,con una bimba piccola,le difficolta’ arriveranno!!!!
    Speriamo bene!!!!!!!!!!!
    Ufff…sono un po’ giu’ perche’ ancora non so di preciso la data di partenza…

  7. Morena ha detto:

    Dimenticavo….
    Destinazione:HOKKAIDO!
    Gia’…mio marito vuol ritornare nella sua terra natale.
    Io volevo Tokyo….ma va bene lo stesso!

  8. kendalen ha detto:

    Gustoso assai, questo racconto. Non ho potuto reprimere un moto di patrio orgoglio nel leggere della tua alcolica vittoria sul capo… Grande Teo!
    Però mi sa che la prossima volta non ti basteranno 6 birre… Dovrai allenarti un po’… Sempre che Hiromi te lo consenta! 😉

  9. Anonymous ha detto:

    teo, sinceramente non ricordavo delle altre domande. per me questo è un periodo squallido, quindi spesso mi capita di avere vuoti di memoria quando questa è stata la mia dote migliore.

    ora come ora mi ci vorrebbe un viaggio di due mesi ma non posso permettermelo e soprattutto, non credo che possa risolvere i miei problemi.

    immagino qual’è il gioco da rovinarti i pollici: winning eleven (pro evolution soccer in europa)è il migliore. non vedo l’ora di vedere la versione 2007 con la grafica della ps3.

    ah, una curiosità sulle birre giapponesi. ma come sono? leggere? io una volta ne ho provato una ma sinceramente mi ha fatto schifo. credo che sei birre di quelle che ho bevuto io, avrebbero fatto male + al palato che allo stomaco. 😀

    il fantacalcio: noi abbiamo rose illimitate con 450 crediti all’asta.
    st’anno ho voluto dare di nuovo fiducia a flachi ma per il momento in campo barcolla come tutta la samp.

    ciao e a presto

  10. Anonymous ha detto:

    l’anonimo di prima ero io…la testa la testa

    roscio_Pescara

  11. Gama ha detto:

    Grande Teo, porta avanti la bandiera e soprattutto il mio motto: Birra al dio della Birra! 🙂

    Gama

  12. Teo ha detto:

    x more: non ti preoccupare per la lingua, è fatica sprecata, rassegnati e basta:-)))
    scherzo ovviamente! studia studia e ascolta parla anche da sola tutti i giorni!!! forzaaaaaaaaa!!!!!

    dobbiamo essere più forti di tutti!
    Così saremo già in tre! by the way? dove mai sara’ finita la wandina?

    roscio ma che mai vai a dire! non ti deprimere assolutamente!
    quando sei depresso buttati in qualcosa (ma non DA qualcosa…ops..)che non ti lascia pensare.. un po’ come un tuffo in piscina, una volta che sei dentro o anneghi o nuoti!
    Le birre sono buone! almeno per me..
    sono leggerine ma devo dire che stamattina, dopo due giorni, sentivo ancora “quel sapore..”

    KEN! beh la prossima devo allentare un po’ la presa..almeno ci sara’ la bella;-)

    xGama: con un motto così mi viene voglia di far subito un brindisi con te!!

  13. Eulinx ha detto:

    Ti troveresti bene dalle mie parti! 😉

  14. Anonymous ha detto:

    ma a quando un nuovo post?

  15. Anonymous ha detto:

    sei troppo forte…ma come sta andando il lavoro???

  16. WP ha detto:

    tanoshinde kudasai! (e mi raccomando il fegato ahah)

  17. Morena ha detto:

    x Teo:
    Faro’ del mio meglio!!!(^_^);

  18. gidibrew ha detto:

    L’acqua fa male, la birra fa cantare!
    :-))))))))))))))

    Ecco un’altra voce da aggiungere al tuo curriculum vitae 😉

    te capi? :-))))))))))))))))

    Have fun

  19. Sakumi ha detto:

    Vedo che te la spassi! eheh In bocca al lupo per il nuovo progetto 🙂

  20. yùichiro ha detto:

    purtroppo è la nostra abitudine….

  21. Teo ha detto:

    CIAO ragazzi grazie per la visita!

    @Eulinx: no no … non mi permetterei mai un simile confronto!:-)

    @Wd: il fegato? si sta riprendendo …

    @Morena: grande! non darti mai per vinta!

    oh gidi! si si hai ragione!:-)
    Ma quanti ubriaconi che ci sono tra i blogger:-)))))))

    @Sakumi! eccoti! madoi oh il cagliari ha perso pure ieri…. tu come te la passi?

    @Yichiro: PURTROPPO?!! MA che bello!!! Con una bella Birra si risolvono tanti problemi di comunicazione, vero?!:-)

  22. Teo ha detto:

    oh anonimo.. o chi tu sei?
    🙂

    sono troppo scemo! quello si!
    😉

    un post? arriverà presto visto i due giorni di vancanza. Lunedì è festa nazionale!

  23. Anonymous ha detto:

    ok, sono un tuo fan

  24. Teo ha detto:

    un mio “fans” che mi manda un messaggio alle 5 del mattino (per l’italia. infatti è improbabile che sia qui in giappone. Si annoierebbe mortalmente a leggere ciò che scrivo).
    quindi significa che è :

    1. totalmente ubriaco (probabilmente non si ricorda neppure dove ha parcheggiato la macchina ed è tornato a casa a piedi), di conseguenza non si rende conto neppure di cosa sta a dì!

    2.un qualche amico che ha deciso di prendermi un po’ per il c. fatica sprecata, tanto ci son abituato!:-)

    3.un tifoso dell’inter disperato che mentre cercava di pendere sonno invano, ha deciso di tradire la beneamata squadra con la prima “cosa ” che avesse incontrato. Sofrtunatamente per lui, ha cliccato sul mio blog…

    quale delle tre? 😉

  25. Anonymous ha detto:

    invece no!!!sono qua in Giappone anche se non a Tokyo…anche io sposato con giapponese ma non posso leggere la loro scrittura(oltre a parlarla poco e male)…..quando apro la pagina dei commenti e’tutto in giapponese e non ci capisco una minchia….ho trovato il sistema di scriverti anonimo e per il momento va bene cosi…

  26. Anonymous ha detto:

    io tifoso dell inter..preferirei essere un finocchio(con tutto il rispetto dovuto per carita’)…FORZA NAPOLI…sono un terrone

  27. Teo ha detto:

    E anche tu sei un grande allora!!!

    UN GRANDISSIMO BENVENUTO!!!!

    compagno di SVENTURA!!

    ahahahaah…

    e non sei neppure interista, meglio di così!!! 🙂

    caspita raccontami qualche tua disgrazia, rendimi felice!!!!
    🙂

  28. Anonymous ha detto:

    che dirti..si tira avanti con arabuito..ma il giapponese nella mia capoccia non riesce ad entrare..solo un “survival japanese”dekimasu….meno male che non pago casa e mia moglie guadagna bene altrimenti mi dovevo vendere un rene…ora faccio il cameriere in un rist italiano..ma dimmi un po’di piu del tuo lavoro??sono curioso….ma come hai fatto a trovarlo??ma che fai???
    grande i mess che ti ha mandato tua moglie all’inizio del rapporto…ahahahahah…grande pancia….anche io con la mia pancia faccio sali e scendi..dipende dall’intensita del lavoro al ristorante e se decido di mangiare giapponese.Se invece (come tante volte accade)esco di senno, vado a comprarmi un po di prosciutto crudo italiano (4 fette 300 yen circa),un po’di emmental(non ricordo il prezzo ma costa tanto..li mortacci loro), una baguette e mi faccio un bel paninozzo.Mia moglie spesso mi guarda con una espressione tra lo schifo e la pena..mentre io mi riempio l’intera baguette con sguardo felice e me la divoro in 1 minuto…….in questi momenti sono felice e tocco il cielo con un dito…ma la mia pancetta cresce…

  29. Teo ha detto:

    anch’io quando lavoravo in un ristorante italiano ero in grande forma!
    ora sto tornando panciuto.. e magari più tardi mi vado fare una corsetta.. (forse riesco a farmi anche qualche partitella)

    Ho vissuto le tue stesse situazioni. con il giappo ci sbatto la testa tutti i giorni con scarsissimi risultati..

    beato te! mia moglie è tremendaaaaaaaaaa se non le pago una parte d’affitto mi stracassa la mi…a…

    che faccio dove sono ora?! assolutamente nulla! studio c++ ma non ne so assolutamente niente!!!

    tutto per un equivoco che ho cercato di “sfruttare” nel migliore dei modi.

    Mi hanno fatto inizialmente un’offerta come programmatore (dal primo colloquio a quanto pare c’eravamo capiti maluccio) io gli ho risposto che non ne sapevo una cippa pero’ come se ci davo dentro potevo impararlo e ho “lanciato” un po’ di possibilità per loro se mi avessero preso.. a quanto pare hanno fatto effetto.
    Dovrei diventare consulente.. ma consulente de che?? parlassi giapponese!

    vado avanti sino a quando posso tanto non ho nulla da perdere tranne un gran mal di testa che mi viene ogni giorno per cercar di capire qualcosa di ciò che mi sta succendendo….

  30. Anonymous ha detto:

    ma come fai a studiare programmazione in giapponese?Sei un mito!!!!

    io ho problemi perfino a mandare un commento sul tuo blog!!!!

    Spesso quando lavoro al ristorante mi capita che quando spiego qualche piatto(ad esempio quel testone del proprietario si diverte a mettere nel menu “puttanesca”, alla mugnaia, aglio e olio senza versione giapponese”figurati che ne sanno i giapponesi)ho la certezza che i non mi capiscano(forse per il mio accento)ma mi salva il fatto che il 99%dei giapponese sono timidi e quindi non me lo domandano una seconda volta ma vanno avanti nell’ordinazione e ringraziano…..meno male!!!!

    Poi a pranzo vedi solo orde di donne con bambini(mentre i mariti lavorano duro)…..faro’anche io questa fine???

  31. Teo ha detto:

    ma no, ma che dici! 🙂

    in italiano e in inglese!

    beh se riesci già a spiegare qualcosa significa che sei anni luce avanti!!!

    all’epoca non capivo una mazza di quello che mi dicevano i clienti, figurati spiegare un piatto!!!

    ma da quanto sei qui?

  32. Anonymous ha detto:

    da 16 mesi caro compatriota…

  33. Teo ha detto:

    mizzega 16 mesi!!

    senza mai tornare?!

  34. Anonymous ha detto:

    ho battuto tutti i record di permanenza…..forse percio’ho lasciato qualche neurone per strada e comincio a dare segni di squilibrio….se qualcuno dovesse vedere un terrone parlare con un palo della luce quello sono io

  35. Anonymous ha detto:

    Ciao Teo!
    Da quel che leggo, nonostante i mesi passati, non sei cambiato per niente!
    Ho ricevuto il messaggio e ti ho anche risposto ma il messaggio non l’avrai ricevuto… credo.
    La mia vita procede senza grosse novità, nulla di quanto non sapessi già.
    Le vacanza sono volate e la vita allo studio è ulteriormente peggiorata: se n’è andato il mio collega “compagno di sventure” (meglio l’ha invitato ad andarsene).
    Mi ritrovo di nuovo sola ….
    Inizio a pensare che non sia “umano” ….
    Sei troppo forte, sai che ti ammiro per il tuo coraggio!
    Eli

  36. aly ha detto:

    teo ma non mi avevi detto che la vera sfida è essere normali?
    da quello che posso capire sei lontano anni luce.
    non andare fuori da te. gioca sul tuo campo che sei il migliore.
    soprattutto scegli la “normalità” che sarebbe non potersi vantare di niente…fai che le cose scivolino senza sforzo…
    se ti senti male, pianta tutto e vai dove stai bene.
    non fare l’eroe che non serve a nessuno (tranne a qualche scemo che vorrebbe emularti).
    tutto questo perchè voglio rivedere chi mi smontava sempre i sogni assurdi.
    il tuo peggior ammiratore

  37. Sakumi ha detto:

    Wow! Hai trasferito tutto quanto! E’ molto carino anche questo! 🙂 Buona giornata!

  38. teo7373 ha detto:

    Raga appena riesco vi rospondo! ci tengo farlo con calma..

  39. teo7373 ha detto:

    DANI: SEMPLICI, mai detto NORMALI!!! ti pare che io e te protremo mai essere normali? tu che sei stato in una delle migliori scuole di italia te ne vai a fare il giardiniere? è normale? No, ma chi se ne frega!
    Semplice potrebbe essere anche chi sta seduto alla casa bianca…ma mai sarà così purtroppo! non importa ciò che fai dani! e non ti preoccupare! noi abbiamo il dna ubriaco 😉

    ELI!!!!!!!!!!!!!!!!!
    FINALMENTE!!!
    sei proprio sparita! no non puoi rispondere agli sms che invio con skype. Posso solo mandarli ma non riceverli!
    come stai? ma dai va.. non ti preoccupare!
    io sono qui, sino a quando reggo..

    ah ho scoperto che in fin dei conti sono solo 6 mesi che mi trovo qui… c’è qualcuno che ci sta da ben 16!!!
    un amico napoletano fuori come una mina!
    giusto? ma eri fuori anche prima o ci sei diventato qui? mi devo preoccupare? 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...