Problemi di comunicazione

punto-interrogativo-g.JPGBellissimo è andare a fare un colloquio di lavoro, starci per più di un’ora e mezza, dirsi un sacco di belle cose, salutarci tutti felici e contenti, uscire e chiedersi: ” ma che diavolo ci siamo detti??!”

Questo capita spesso da quando sono qui in Giappone, ma almeno sui punti fondamentali non si avevano grossi problemi: io so fare questo tu mi proponi quest’altro e finiva lì (nel senso che mi mandavano a casa…).

Ma con quest’ultimo colloquio abbiamo passato ogni limite!
Dopo quell’ora e mezza, mi richiamano ancora per farmi una proposta.
Mi presento bello pimpante, tutto su di giri.

Il responsabile inizia a parlare e mi fa su una presentazione che non finiva più, disegnando e rimbecillendomi con mille sigle per poi dirmi che dovevo creare un programma che veniva utilizzato per facilitare l’ import/export di una azienda che gestisce merce tra Giappone ed Australia….
?!!
spetta… come?
mi veniva voglia di girarmi per vedere se c’era qualcun altro dietro di me….

“em, scusi, ma come le ho detto l’ultima volta, non sono un programmatore. Ho sbagliato per caso appuntamento?”

Il tipo mi guarda paonazzo…boccheggia.. e poi dopo essersi ripreso leggermente mi fa:
“mah come, chi? quando? bof…” (parlava in giapponese, ma dell’espressione penso possa aver detto SOLO questo!)

“Io mi ero proposto come network operator, ricorda?”. Risponde:
“ma scusi sul suo curriculum c’è scritto quello strano nome un po’ ovunque..” (nome del programma della mia vecchia azienda) ” non l’ha fatto lei?!”

Ah!!! ……..boing boing….zump zump…iniziavo a sentirmi un po’ spaesato….

“ehm, sul curriculum non c’è nessun riferimento che sia stato fatto da me! ho semplicemente lavorato con l’azienda che lo ha creato!”
BUNF! no, non è svenuto.. non ancora per lo meno…

Beh al quel punto abbiamo iniziato a parlare e forse abbiamo chiarito qualcosa…nel senso che visto che ormai ha organizzato il tutto (con l’azienda con cui dovrei collaborare) non resta per lui che andare avanti!
In 3 settimane dovrei imparare a programmare in C++!

Comunque devo fare un altro colloquio, (appunto con il capo dell’altra ditta che collabora con loro) forse già settimana prossima. Probabilmente mi faranno capire “gentilmente” di andare a “programmare” altrove…

Ora mi restano due strade: studio giorno e notte il C++ per sentirmi dire dal programmatore o dal capo dell’altra azienda che non so un caxxo, o me la prendo con calma visto che tanto non cambierà molto?
Che dite?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I più divertenti. Contrassegna il permalink.

45 risposte a Problemi di comunicazione

  1. angioletto79 ha detto:

    io cmq tenerei di studiare il C++ del resto è sempra qualcosa in + da scrivere sul CV!!
    buona fortuna!!!!!

    il mio colloquio da incubo è stato con la Magneti Marelli … sono dovuta andare li bene 4 volte (3ore cad!), per un posto da operaio … dopo che mi hanno assunta sono andata a fare altro, analista di scarti! Pensavo di essere alla nasa con tutti quei colloqui!!!un macello!!!
    Mi ricorda anche del colloquio per l’azienda dove lavoro oggi … faccio il colloquio il Giovedì e il lunedì mentro ero in mensa ricevo la telefonata … se per lei va bene noi l’assumiamo a tempo indeterminato, ci faccia sapere!!!! nn mi è sembrato vero!!!! Sono corsa a scrivere le mie dimissioni! ;o)

  2. Teo ha detto:

    ed infatti mi sono messo sotto…

    è un po’ come “7 chili in 7 giorni”…

    Ma si adesso mi faccio un po’ di esperienza, tanto sino a quando non so bene il giappo qui è grigia!

  3. Senpai ha detto:

    ma allora è vero 😦
    cioè per un povero gaijin non c’è trippa per gatti se non si sa bene il nihongo?
    Tu quanto ne sai? Immagino abbastanza da sostenere un colloquio…

  4. Teo ha detto:

    per un programmatore con le balle non ti credere… se sei fortunato trovi le aziende dove ti basta l’inglese.

    A si, so il giapponese.. ma lo hai letto il mio post??:-)

    cmq solitamente è un misto tra giapponese ed inglese e come hai potuto constatare esce una miscela “esplosivaaaaaa”….

    intenzione di venire da ste parti?

  5. tackutoha ha detto:

    Teo male non fa, sapere un pò di C++ può sempre risultare utile, in futuro, epperò immaginarti giorno e notte sulle classi e il polimorfismo non riesco ad invidiarti, perché semplice non e’… 🙂
    In bocca al lupo, e non mollare. 😉

  6. Teo ha detto:

    poli…che?? Tack, se magna?

    madoi oh… beh dai la prendo come un gioco per ora…

    meglio andare a dormire…….zzzz

  7. Morena ha detto:

    beh….non mi resta che dirti:
    IN BOCCA AL LUPOOOOOO!!!
    Fagli vedre che sei!(^_^)

  8. Morena ha detto:

    “vedere chi sei” opsss!!!

  9. Düsseldorfer ha detto:

    Facciamo una cosa: tu mi fai da interprete e io sostengo il colloquio per te!

    Un paio d’anni in Giappone me li farei volentieri! 🙂

    …magari li convinco a passare a Java o PHP che è meglio. In effetti il polimorfismo a volte è una mazzatina sugli amenicoli! 😛

  10. Anonymous ha detto:

    @teo: certo che ho intenzione di venire, prima da turista però, attualmente due date possibili sono Natale o Aprile 2007 (per l’hanami)

    Inoltre come dice Dusse il C++ non mi pare vada molto, meglio Java o .NEt (bleah). Io preferisco sempre i vari php/perl ecc… ma in genere per le cose non web-based può darsi che (giustamente) il C++ resista

  11. Senpai ha detto:

    ehm sono io quello prima 🙂
    Metti i captcha così uno scivolone sull’enter non combina guai 🙂

  12. Anonymous ha detto:

    io non vorrei essere nei tuoi panni

    😀

    però come hanno detto gli altri e così stai facendo, inizia a farti le ossicine con poco poi vedrai ke le cose miglioreranno col tempo.

    ah, visto ke tra 10 giorni circa inizierà il tormentone calcistico, non ti manca il fantacalcio? come farai dal jap?

    dai dai, ke ci scambiamo le dritte 😀

    roscio_Pescara

    P.S.: ho un piccolo bug nella mia memoria e non riesco a trovare la password per accedere al servizio con il mio nome utente.
    ora google e blogger stavo lavorando per me ma non vedo risultati.

  13. Teo ha detto:

    @more: sai che amo quei tipi di errori! Il mio woody ALen lo lascio per quel motivo:-) LIberi di scrivere!
    Grazie ! cmq non mi vogliono come programmatore, quello è solo un pretesto.. poi vi racconterò tutta la verità;-) adesso è meglio non scoprirsi…

    @duss: Beh tu vieni ugualmente, tanto di posto c’è per tutti, così io faccio qualcosa d’altro!:-)

    @Senpai: vieni da queste parti? ma una visisita da me ci può stare, se però non ti dispiace di stare in un casettina piccola piccola…;-)

    Roscio! caspita bello sentirti! sai che mi sono chiesto realmente dove fossi finito?
    Fanta? il 3 c’è l’asta! La prima che farò attraverso la rete (durata prevista 6 ore!). Naturalmente non c’è tempo per prepararsi ma dopo l’abbuffata dello scorso anno prosso permettermelo;-) e poi ho un socio che mi renderà la vita molto facile! Dritte? certo ma non da queste parti, solo attraverso mail rigorosamnente sigillate!!!!!

    Il prossimo anno se vuoi ti tiriamo dentro! strepitoso! asta telematica!
    Noi abbiamo un regolamento del tutto originale.. che di anno in anno (ormai sono 16!dai tempi di van basten!) si aggiorna..
    se vuoi dagli un’occhiata
    http://www.fantaluino.altervista.org/

    cambi al volo, mercato dinamico, partite furoi casa in casa, presto ci saranno modificatori con soluzioni alla risiko, insomma da vedere!

  14. tommy ha detto:

    Ciao Teo. Ovviamente studiare C++ ti darà tante possibilità in più in Giappone. Il problema però non è il linguaggio, quello si cambia velocemente e spesso (purtroppo), bisogna vedersela con la logica di programmazione. Se hai esperienza in questo buttati subito.

  15. Düsseldorfer ha detto:

    Facciamo una cosa, io sostengo il colloquio, ti insegno C++, Java e tutte le porcate del settore. Tu prendi il lavoro e io vado ad aprire una pizzeria nella periferia di Tokyo che a me questo lavoro comincia a stufare! 🙂

  16. Teo ha detto:

    Oh tommy! grande! tutto bene?
    da tempo che non ci si sente!

    Duss secondo me facciamo prima ad aprire una pizzeria insieme e basta!
    Più soldi più gente più tutto!

    Raga la differenza tra me e voi programmatori e solo questa: voi sclerate solo su un pc, io dovevo sclerare su tanti! Quindi anch’io sono leggermente stufo…

    In teoria questa attività dovrebbe essere solo per un breve periodo. Ma cmq non è stato ancora deciso nulla. settimana prossima me la devo vedere con il grande boss, se passa sarò in prova per tre mesi, spero non come programmatore..

    sinceramente sono venuto in questo mondo per conoscere persone, la cultura, vivere tutto quello che c’è e il più possibile.. non per stare di fronte ad un pc. Stavo in Italia se era per questo. Lo so che il lavoro lo devo trovare. Ma se senza cercarlo mi saltano fuori tutte ste possibilità cosa succede quando inzierò a cercarlo?
    Mah.. imparare la lingua discretamente, in questo momento questa è la cosa più importante.

  17. Morena ha detto:

    X Teo:

    Allora non mi correggero’ piu’!!!(^_^)

  18. dearwanda ha detto:

    Io non ho mai fatto simili esperienze quindi non ne so nulla. Come ti e’ parso l’intervistatore?

    duss,
    se apri la pizzeria io servo ai tavoli, e affanculo i lavori di testa!

  19. dearwanda ha detto:

    oddio, ma che ho detto proprio quella parola li’, ma chi io?

  20. Düsseldorfer ha detto:

    Ebbene si wanda, hai proprio detto pizzeria …vergogna! 😦

    Vero Teo, apriamo sta pizzeria che anch’io mi sono rotto le balle dei lavori di testa!
    Allora, siamo già in tre, io te e wanda giusto?
    …chi di voi sa fare le pizze? Credo sia importante in una pizzeria! 🙂

  21. Eulinx ha detto:

    Ecchime, io faccio una pizza che non si batte! Solo alla romana, però: sottile e croccante! Può andare bene in Giappone? 🙂

  22. Teo ha detto:

    e che pensate che aprire una pizzeria non sia anche un lavoro di testa?

    come potete vedere dal mio amico “taglierba” solo il dovere lavorare con i propri colleghi ci vuole una laurea in psichiatria….

    e vai si apre una pizzeria! e che vi credete che qui sia necessario essere pizzaioli ? Per loro basta essere italiani! 😉

  23. kendalen ha detto:

    Già. E poi ai campionati di pizza vince un giapponese, come è già successo
    Strana la vita, eh?
    😀

  24. Düsseldorfer ha detto:

    Ma solo perché all’epoca il nostro quartetto non ci aveva ancora partecipato! 🙂

    Vedrai l’edizione 2007!

  25. Teo ha detto:

    è vero duss! facciamogli vedere di che “PASTA” siamo fatti!

    Un giapponese vince i campionati di pizza? Sottigliezze, anche la Svizzera a vinto l’America’s cup!:-P

  26. dearwanda ha detto:

    Allora, Duss impasta, Ken inforna, Eulinx serve, Teo fa il maitre di sale e io…io conto i soldi. ^_^ Mi sembra un workflow molto streamlined come dite voi fortunati che lavorate in grandi multinazionali!

  27. tackutoha ha detto:

    I piatti li lavo io, e che nessuno mi rubi il posto! :-)))

  28. Morena ha detto:

    Se poi gli affari vanno bene e decidete di aprire una succursale in Hokkaido,mi prendete?
    Magari faccio le pulizie!!!

  29. Teo ha detto:

    Che squadra!!!

    Ok è arrrivato il momento più importante: che nome gli diamo?!

  30. Düsseldorfer ha detto:

    Per me ok, mi piace avere le mani in pasta!

    Che nome le diamo? …io proporrei “La Porchetta” …Teo che te ne pare? 🙂

  31. Eulinx ha detto:

    “La porchetta” mi sembra buono.
    Altrimenti “Da Gigi lo Zozzone”, tanto i giapponesi non lo capiscono!!!
    😉

    Ah, non vi conviene farmi servire ai tavoli, perché io posso resistere a tutto, tranne che alla pizza. Non escludo un bel morso sulla via del tavolo…

  32. Düsseldorfer ha detto:

    anche se sai che la pizza l’ho impastata io che non so neanche come è fatta la farina? >:)

  33. tackutoha ha detto:

    Che ne dite del titolo:
    La Porchetta Der Burino.
    Teo, no, non è riferito a te, sia chiaro, ché qua siamo tutti un pò burini.
    :-))))))))))))))))

  34. Teo ha detto:

    ARGH! la porcetta?!!!!
    ohh … mi gira la testa..

    Beh per far contenti tutti dire: “La Porchetta Der Burino Zozzone”

    E la specialità della casa?!

    Ps. qualcosa che non piace a eulinx altrimenti falliamo…

  35. Eulinx ha detto:

    hehehe! Allora vi dico che anche con supplì e olive ascolane mi riesce difficile tenermi…
    …direi che prendo il posto di Düss e mi metto io ad impastare. L’impasto crudo non lo gradisco! 😉

    Come specialità della casa, propongo pizza alla provola affumicata e prosciutto crudo. E andate pure sul sicuro, tanto io mangio solo pizza alla marinara o margherita!!! :))

  36. dearwanda ha detto:

    eulinx,
    ho detto non nominate prelibatezze italiane in vano!! Qui si mangiano due volte l’anno nei giorni comandati. La provola….aaarghhh!

  37. La Provola ha detto:

    Perché? che vi ho fatto? 😦

  38. Eulinx ha detto:

    Wanda,
    da fonti certe ho saputo che hai appena comprato un etto di prosciutto crudo…anche se l’hai pagato cifre da capogiro!!!
    (Io non sto messa molto meglio, ma potrei spedire a te e Teo un bel pacco Deutsche Post con qualcosa che trovo anche qui, tipo la ‘nduja calabrese!)

    @La provola:
    ma niente, figurati!

  39. Senpai ha detto:

    @teo: grazie, se dovessi venire un salutino a tutti voi lo faccio volentieri!

    anche io ci sono per la pizzeria! La pizza la so fare e l’ho documentato nel blog! 😉

  40. Teo ha detto:

    Sono con wanda! non c’è più rispetto per noi esiliati!

    ABBIAMO TROVATO IL PIZZAIOLO!
    e vai! senpai io potrei farti d’auito, visto che nel stenderla me la cavo, è nell’infornarla che sono un vero disastro!!

    ps per i tanti programmatori: avete un manuale in formato pdf sul c++ in italiano? un manuale valido, diciamo
    la versione in italiano di linguaggio c++ di Stroustrup sarebbe perfetta.
    Ho la version in inglese ma mi viengono certi mal di testa… puntatori, classi, array… moooooooooo mi sono già fatto una cultura!:-)

  41. tommy ha detto:

    In pdf purtroppo no solo in cartaceo.

  42. angioletto79 ha detto:

    mi dispiace in pdf no!!!
    ho quello cartaceo … ma la vedo dura a passartelo!

  43. Teo ha detto:

    Grazie mille ragazzi!
    (caspita proprio tutti programmatori siete)

    cmq anche grazie a Duss mi sono fatto la base, ora inizio solo ad utilizzare testi in Inglese.

    Conoscete per caso ERP MOVEX?

    ps. Primi giorni in un ufficio giappo, appena posso scriverò tutte le mie impressioni….

  44. Düsseldorfer ha detto:

    Vuoi dire che il posto è tuo? 🙂
    Belle cose!

  45. Teo ha detto:

    no no non è ancora detto nulla!

    sicuramente ho fatto una bella impressione se hanno deciso di provarmi nonstante non avessi le basi necessarie sul c++.

    Ora si vedrà probabilmente farò sti 3 mesi di prova e poi chi lo sa?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...