“Te capì?”

Post che riprende una delle mitiche mail di Hiromi scritta quando vivevamo ancora lontani.

Vista la mia permanenza in Italia e il successo dei colpi di karate di Hiromi (del precedente post), ho deciso di continuare a parlare un po’ di noi e quindi di rendere pubbliche alcune mail di Hiromi (a mio rischio e pericolo, ragazzi statemi vicino) di quando abitavo ancora in Italia e dovevamo vivere la nostra storia attraverso la rete.

Queste mail sono due vere chicche…

Era un giorno che dovevo uscire per una grande installazione, (mentre lei era a casa dal lavoro ) quindi non avevo la possibilità di risponderle in tempi brevi e lei era “leggermente” irritata per la situazione:

pape ti voglio bene sebbene hai grandissimo pancia, sei bugiona, vuoi stare con un’altra, you betray me (mi tradisci), non ti interessa il giapponese un tubo, ti interessa englese perche hai un’altra in enghiterra, non te ne frega niente di me… io ti voglio bene tanto.

te capi?

Quando ho letto questo “te capì” finale ho riso per due giorni. Devo dire che inizialmente mi sono chiesto anche da dove fosse saltato fuori, solo più tardi mi sono reso conto che era una mia espressione ricorrente!!

Come ho scritto sopra, ero fuori sede per un lavoro abbastanza impegnativo quindi non potevo risponderle in tempi brevi.
Dopo un po’ che aspettava invano la mia risposta, non era più solo “leggermente” irritata…

tu
sei brutto
sei cattivo
sei egoisto
don’t care about me at all
hai schifo pancia gradissima
vuoi tante amiche a chatting
sei pazzo per pc
hai testa dura (perche’ troppo vecchio)
non mai studi giapponese
non vuoi sentirmi
stai ancora cercando un’altra occasione a trovare ragazze su Internet non vuoi MAI andare a comune perche hai paura di sposare in Italia non puoi fare niente di te se non fosse mamma sei ancora piccolo bambino ( con grande schifo pancia)

che schiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiifo!
NON VOGLIO NON VOGLIO STARE CON TE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ASSOLTAMENTE NO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

non vuoi sentirmi

che palle.

Ora purtroppo quando ha la necessità di sfogarsi invece di un computer e una tastiera ha un mio braccio o la mia testa tra le mani….

Ps. vorrei sottolineare che ho avuto il permesso dalla stessa “samurai” per la pubblicazione di queste fantastiche mail (io ed Hiromi ridiamo tutt’ora a rileggerle) e se non si fosse capito, l’ironia è alla base del nostro straordinario rapporto!

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in I più divertenti, Io e Hiromi. Contrassegna il permalink.

36 risposte a “Te capì?”

  1. tommy ha detto:

    Ma come mai se la prende tanto con la tua pancia (grande, schifo)? Comunque mi sa che questa volta rischi grosso…

  2. Düsseldorfer ha detto:

    AHAHAHAHA !
    Un mito, un M I T O!!!! :o))))

    Ma poverina, l’hai fatta aspettare, ha anche ragione a prendersela con la tua pancia (e meno male che non è scesa più giù, altrimenti sai che male)!

  3. Sakumi ha detto:

    Ahahah è troppo forte Hiromi! Che ridere!! Comunque ci teneva tanto a te, altrimenti non se la sarebbe presa così tanto 🙂

  4. tackutoha ha detto:

    Divertentissimo. :)))))))

    Di grande simpatia. 🙂

    E’ vero teo, ma che è sta storia della tua pancia??? 😉

    Però, si vede che te ne voleva e te vuole di bene, anche se in quei momenti avrebbe di gran lunga gradito la tua testa tra le sue mani per staccartela. ;))

    Ciao.

  5. Teo ha detto:

    Certo certo che ci tiene! non fraintendete! Il nostro rapporto è solo caratterizzato (a volte) da una passione senza controllo… del resto siamo due scorpionacci…

    La mia pancia?!
    Ogni tanto la mia pancia aumenta a dismisura(soprattutto quando sono in Italia) allora diventa la meta preferita dei suoi attacchi!

  6. Eulinx ha detto:

    Lei è fantastica! Mi ha fatto troppo ridere!!! Comunque dovresti quantificare questi “tempi brevi”, perché sospetto che abbia anche molta ragione ad arrabbiarsi così! L’avrai fatta aspettare una vita, povera!
    ; )

    (leggere queste righe mi ha fatto pensare alle mie conversazioni in tedesco con Sean: mi sa che più o meno si assomigliano!)
    Ciao : )

  7. kendalen ha detto:

    Sì, però questo è un vero attentato. Non posso leggere ste cose mentre sono in ufficio, poi mi prendono per pazzo e non mi rinnovano la consulenza…
    Davvero divertentissimo!
    Però una sola cosa non capisco: quando ha scritto quelle cose era davvero arrabbiata (al punto di non controllarsi) oppure esagerava di proposito?
    In ogni caso, impagabile!

  8. Teo ha detto:

    Fantastica? Hai ragione, per questo l’ho sposata!!;-)

    Tempi..ehm…. fiu fiu fiu…
    sottigliezze….

  9. Teo ha detto:

    :-)))) Ken! diciamo che era adirata, quando è arrabbiata non scrive mail… agisce….ahi ahi ahi…
    😉

  10. gidipanz ha detto:

    Amico mio con la panza, non avessi letto le note a piè di pagina ti avrei caldamente suggerito di cancellare dal post le email!
    Post me-ra-vi-glio-so!!! Ho le lacrime agli occhi :-))))))))))))))))))))))))
    Come saggiamente scrive duss, meno male che non ha mirato sotto la cintura! 🙂

    “Un uomo senza panza è come un cielo privo stelle”

    Tieni duro fratello!

    Buon week-end 😉

  11. Morena ha detto:

    Le mail di Hiromi sono troppo divertenti!!!E’ davvero simpatica anche se con un bel caratterino!
    Complimenti,che coppia!
    Il modo di scrivere(e parlare)italiano dei giapponesi e’ davvero uguale per tutti!
    Alcune parole mio marito le dice tuttora così,la trovo tenera questa cosa(^_^)spero non cambi mai.

  12. Düsseldorfer ha detto:

    Una cosa ci devi promettere: quando lei leggerà il post e s’icazzerà come una iena di Okinawa, devi assolutamente pubblicare tutta la sequesza fotografica della vendettà che scatenerà sulla tua povera grossa pancia! 🙂

    AHAHAHAHA

    P.S. cancellato post sopra per alcuni errori (di battitura). Se li legge kendalen mi uccide!

  13. kendalen ha detto:

    Ucciderti? No… non potrei mai…
    O forse… 😀

  14. Teo ha detto:

    @Morena: ma quanto hai ragione! per questo motivo non la correggo mai e giustamente lei si arrabbia…

    @Gidi: eccezionale citazione!!:-))))

    @Duss: secondo voi perchè l’ho postato da qui? avrà il tempo di sbollire prima del mio ritorno in giappone! altrimenti ritornerò in Italia… a pezzi però…
    Sequenza fotografica?! beh però in cambio mi devi mandare una foto della “iena di Okinawa” :-PP

    Errori? e che te importa? portano solo simpatia!;-)

  15. Teo ha detto:

    Certo che i vostri commenti sono fantastici!

    “gidipanz” …..ma come ti vengono?!!!:-)))

  16. roscio_Pescara ha detto:

    le hai saputo prendere il cuore e nn ti voleva perdere.

    una ragazza dolcissima. purtroppo è normale ke una ragazza si lamenti della pancia. lo fan tutte. certo ke quando si è innamorati è diverso, perkè si scatena una certa ilarità.
    cmq le ragazze orientali sono così e quando temono di essere lasciate, trasformano la loro tenerezza in una specie di rabbia ma ke è colma di amore.

    queste email tra l’altro mi fanno pensare a quando noi italiani parliamo una lingua straniera e gli altri ci prendono in giro. ora capisco ke in realtà, tutto il mondo è paese!

    gran bella kikka, teo.

  17. Teo ha detto:

    Roscio!
    Bello rivederti nei commenti!

    Grazie per le bellissime parole

    cmq non fate i complimenti a me, non me li merito, “assolutamente NO!” (come direbbe Hiromi) E’ lei che se li merita tutti!!!

    By the way, ora potrete riconoscere i suoi commenti, visto che in passato ha già lasciato qualche traccia inconfondibile….:-)

  18. Mabataki ha detto:

    Credo di capire appieno il tipo di rapporto che vi lega, perchè messaggi del genere ne ho ricevuti anch’io(anche mia moglie è giapponese), anche noi ironizziamo molto sul modo di parlare.. Anzi lei mi contagia.. Ci sono delle parole che ha inventato(pronunciando male l’italiano) che per noi sono diventate di uso quotidiano, proprio perchè più divertenti di quelle originali..
    Ve ne dico una, ma che non si sappia in giro!!
    Ad esempio al posto di diere “non dirmi bugie” una volta mi ha detto “non bugiarmi”.. sono morto dal ridere.. ed anche lei.. Adesso ogni tanto lo usiamo, quando vogliamo scherzare..

  19. Morena ha detto:

    Anch’io sono stata contagiata dall’italiano-nipponico di mio marito!!!
    Lui termina con “O” tutte le parole che finiscono per consonante,per esempio “Internetto” e non “internet” e a me viene sempre da dire “internetto”!!!(^O^).
    Poi invece di dire “elettricita’” dice sempre “elettrice” e a me mi fa morire,non gliela correggo mai questa parola!!!
    Ormai parliamo con questa nostra lingua speciale(^_^)

  20. Teo ha detto:

    Maba e Morena stiamo vivendo tutti e tre la stessa esperienza!

    E’ bellissimo il primo periodo quando non riescono a pronunciare correttamente la “R”!
    “guarda la papeLa!”

    Bello anche il dopo, quando la R la mettono dappertutto anche dove non serve..
    “Ma che cavoRo dici???”
    🙂

  21. Mabataki ha detto:

    e come la metti con la differenza tra “rana” e lana” oppure tra “mare” e “male”?? non c’e’ differenza “uguale!!”.. ahahha….

  22. sonia ha detto:

    ma teo…Mitica Hiromi!!!…ma pensa ancora prima di imparare l’italiano aveva già imparato il dialetto Lombardo “TE CAPI!”ahahaha!

    Anche io mi sto stramazzando dal ridere solo per questa parola.

  23. Teo ha detto:

    Maba è vero!!

    Anche la lingua è qualcosa che rende il rapporto unico!!

    Sonia, Hiromi ha un orrecchio incredibile, riesce a carpire tutto quello che sente con estrema facilità….devo fare attenzione a come parlo..:-)

    Te capì?

  24. Teo ha detto:

    Maba è vero!!

    Anche la lingua è qualcosa che rende il rapporto unico!!

    Sonia, Hiromi ha un orrecchio incredibile, riesce a carpire tutto quello che sente con estrema facilità….devo fare attenzione a come parlo..:-)

    Te capì?

    Ps. come sta ora la mia panza? prima di venire in italia ero in perfetta linea… ora sto ritornando su buoni livelli;-)

  25. Morena ha detto:

    Avete proprio ragione hahaha!
    La “l” e la “r”…ma non solo,vi e’ mai capitato un “incrediVile!”?
    La lingua e’ davvero qualcosa che rende unico il rapporto!
    E devo dire che io sono moooooolto piu’ lenta ad imparare la loro lingua….sob!!!

  26. iocero ha detto:

    anche “non dire cavorate!” non era male…

  27. omarameo ha detto:

    E meno male che Hiromi ha incontrato uno smilzo come te, possessore di una irrisoria protuberanza besciamellosa addominale che va e viene come la marea, pensa se avesse incontrato “the real big ciccione”???

    E cmq “homo de panza, homo de sostanza” e sfido chiunque a dimostrarmi il contrario!

    Comitato per la liberalizzazzione degli Homer nel mondo.

  28. omarameo ha detto:

    P.S.: ho scordato qualche zeta!

    Ovviamente si scrive liberalizzzazzzione!!!

    Sorry for my ignoranza!

  29. Teo ha detto:

    caspita omar mi ero perso il tuo messaggio!

    si la mia pancia è come la marea…ma la tua ora e salda come la roccia:-PP

  30. Shinichi ha detto:

    Grandiosi. 🙂
    Sono diventati un mito tra me e la mia ragazza giapponese. (è uguale a Hiromi)

  31. Pingback: “OGGI C’ERA BRUTTA NOTIZIA” « Teo… BANZAI!

  32. fearoftasdarqsname ha detto:

    AH!AH!AH! qsta hiromi è da conoscere!
    T ho aggiunto al mio blog…
    Salutami tua moglie! Sto ridendo ancora…!

  33. Massimo Bacilieri ha detto:

    Ti capisco… ti capisco…
    Anch’io ho una moglie giapponese…
    Anche la mia dice più o meno le stesse cose (in particolare le lamentele sulla mamma che secondo lei ci pulisce ancora il culo a 30 anni e sul fatto che non studiamo giapponese con impegno)…
    Ma allora sono tutte uguali… :-O

    P.s. do il mio contributo alla lingua italonippa: mia moglie dice “frecciare” per intendere “ho messo la freccia”, in auto :-O
    Es. “Perché suona quello, sto FRECCIANDO!” 😀

    Ciao e in bocca al lupo!

  34. Teo ha detto:

    Ciao ragazzi vi rispondo purtroppo con tantissimo ritardo…
    il motivo sta nel fatto che avevo un account di Libero per inviare tutte le risposte del blog e sti fetenti hanno deciso di cancellare tutto le mail perchè non mi sono logato per 2 mesi…

    allucinante.

    Se ci siete ancora battete pure un colpo, le nostre disavventure con le rispettive compagne le dobbiamo condividere, almeno per solidarietà!

  35. Paola ha detto:

    Ciao Teo, piacere!
    io ho fatto l’insegnante di Italiano in Giappone e di cose strane ne ho sentite tante!! purtroppo non ho avuto la prontezza di segnarmele e ora mi sono dimenticata tutto, ma che risate!!!
    tra l’altro anche il mio maritozzo è giapponese e ha la capacità di scordarsi in un battibaleno i nomi delle persone. L’anno scorso andando alle terme vicino Roma ho visto che c’era Tiberio Timperi (quello della tv) e glielo detto. Da quel giorno l’ha ribbattezzato Tombolo Tomboli.
    L’altra volta invece ha detto che uno stilista è andato a mangiare nel ristorante dove lavora. “Chi?” gli ho chiesto e lui “Rocco Rocco” a.k.a. Rocco Barocco (vabbé qui effettivamente c’è andato vicino).
    Ha difficoltà anche con “gli” e mi fa troppo ridere quando confonde “collirio” con “coniglio” esce fuori tipo “coliglio!. Io mi diverto troppo a insegnargli parole difficili tipo “irreperibile” (irrepebibile) o pettegolezzi (pettegolette)
    Cmq anche io non sono da meno in giapponese…ehm ma questa è un’altra storia….:)

  36. Teo ha detto:

    ciao Paola, piacere di conoscerti!
    e vedrai quando inizia a parlare in dialetto 😉
    ormai Hiromi utilizza i vari dialetti a seconda dello stato d’animo, quando è alterata ad esempio inizia con gli:”aaoH! stai a scherzà?!!”
    imperdibile…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...