日本語は難しいですね。。

Erano i miei inizi con la lingua nipponica e stavo affrontando le prime difficoltà. Dopo giornate trascorse nella biblioteca locale mi sembrava un’ impresa davvero ardua imparare una lingua così complicata.

Se non potete leggere il titolo di questo post significa che non avete installato le lingue orientali sul vostro PC. Provvedete immediatamente altrimenti mi offendo!
C’è scritto: “nihongo wa muzugashi desu ne..” che letteralmente significa: “ma quanto ca..spita è difficile sto giapponese..”.

Sono ormai tre mesi che vivo in Giappone, ma la lingua rimane ancora la parte dolente della mia esperienza.
Ero convinto che in tre mesi potevo iniziare ad avere qualche conversazione decente, invece mi ritrovo a comunicare sempre “per sopravvivere”.

Perchè tutte queste difficoltà? Facile immaginarlo, ma provo a spiegarlo.
Il giapponese si divede in 3 alfabeti: hiragana, katakana, kanji (tanto per rendere la vita facile a chi decide di vivere da queste parti).

L’hiragana (foto a destra) e il katakana (foto più in basso a sinistra) sono 2 alfabeti di 46 sillabe. Il primo viene usato esclusivamente per le parole native giapponesi, il secondo per quelle importate (la maggior parte dall’inglese).
Come potete vedere hanno gli stessi suoni ma con segni diversi.
Devo aggiungere che il katakana è un po’ buffo da sentire perché, come appena scritto, sono solitamente parole importate dall’inglese che hanno una pronuncia un po’ storpiata. Esempio internet, loro lo pronunciano IN TER NETTO. Ovviamente perchè non hanno un suono che termina per T. Diciamo che anche loro hanno una forma “Maccheronica” dell’inglese. Almeno qualcosa lo abbiamo in comune!

Per ritornare ai nostri alfabeti, il katakana ha un tratto po’ più “rigido” rispetto all’hiragana, forse per questo mi piace di più quest’ultimo.

Il kanji invece è una “vera mazzata”. Un kanji (vedere foto principale) può avere più suoni e più significati in base a come viene utilizzato. Oltretutto il kanji viene utilizzato anche insieme all’hiragana (mai con il katakana) per formare la struttura grammaticale.  難しい (muzukashii = difficile) ha le prime due sillabe in kanji (muzu) e il resto in hiragana. Pensate che dovrei arrivare a conoscere almeno 2000 di quei segnetti e scriverli anche nella sequenza corretta!

Non voglio tormentarvi troppo, era solo per darvi un idea di quello che mi tocca affrontare.
A dire il vero in questo momento (forse) scrivo e leggo meglio (in hiragana) di come parlo e capisco. Infatti il mio studio deve passare per forza attraverso i rispettivi alfabeti. Ciò significa che per assimilare una parola ho bisogno di una serie di passaggi in più rispetto allo studio di una lingua occidentale.
Devo aggiungere che la pronuncia è molto simile alla nostra, peccato che per le lingue non ho proprio orecchio, altrimenti in 3 mesi avrei già dovuto spiaccicare qualcosa!

Tutti mi chiedono: ma come fai a scrivere con il pc? Che tastiere hanno in Giappone per poter inserire 2000 caratteri?!! Tranquilli si va di sillabe.
Se devo scirvere “hiragana” lo scrivo come lo leggo e magicamente compariranno i rispettivi caratteri.
Ex. hi = ひ ra = ら ga=が na = な.
Poi una volta portata a termine la parola con un colpo di barra spaziatrice la trasformo in Kanji!

Spesso sul treno vedo la gente leggere libri completamente in kanji, chissà se un giorno lo potrò fare anch’io…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in About Japan. Contrassegna il permalink.

14 risposte a 日本語は難しいですね。。

  1. omarameo ha detto:

    Minchia che disastro!!!!

    Ecco perchè quando ho chiesto ad Hiromi come andava il tuo giapponese lei si è messa a lidele e mi ha detto: “Bene…”.

    Ed ecco perchè sempre Hiromi preferisce parlare in italiano: è un modo di liberarsi dalla sua lingua madre. Mi ha detto che anche per lei il giappo è pesante e che ormai ha imparato a “pensare in italiano”, visto che le risulta più facile.

    Non ti invidio amico!!!!!

    E cmq leggere un libro interamente in Kanji è un pò come vincere 2 fantacalci di fila: una sfida improba!!!!!

  2. Teo ha detto:

    Si è messa a ridere perchè sta disgraziata non parla mai in giapponese! come caspita lo posso imparare?’!
    Beh cmq non va così malaccio, insomma c’è chi vive in italia e studia l’inglese da 20 anni e non spiccica una parola….

    Per la tua provocazione ricordo che l’ho già fatta tale esperienza:-P

  3. omarameo ha detto:

    Altri tempi!!
    Allora non c’era la concorrenza che c’è oggi!!!!

    Anche il Real Madrid vinse 5 Coppe dei Campioni di fila (o 6, boh!), ma erano altri tempi!!!!

  4. Anonymous ha detto:

    Ciao Teo, veramente interessenate il tuo blog…. Siamo “colleghi”, nel senso che anche io sto vivendo da tre mesi a questa parte nella splendida Tokyo… Peccato che il mio periodo sia ormai terminato e che ritorni a casa sabato prossimo…
    Gambatte kudasai!!!!

    Marco

    Ps. Se ti va il mio blog sul Jp è il seguente, vieni a farci un giro ;o) :http://spaces.msn.com/noelrse/

  5. Teo ha detto:

    Collega!

    Peccato che non ci siamo sentiti prima altrimenti ci potevamo “beccare”…

    Ho fatto un giro sul tuo blog! Non ho un account msn (lo avevo ma per caxxutissime questioni di principio l’ho lasciato perdere), quindi non posso lasciare messaggi.. (certo che la cara microsoft esagera un pochino).

    Bellissimo condivere tali esperienze!!! Bellissimo il racconto sulla vita d’ufficio, se vuoi inserirò il tuo link nel mio prossimo post!

  6. raffi CUGINA!!!! ha detto:

    finalmente so come vi siete conosciuti!!!!! un bacio a tutti e due!

  7. Teo ha detto:

    Oh la mia cuginetta!!

    Fatti sentire più spesso!

  8. serena ha detto:

    Foto del primo incontro all’aereoporto con elefante al seguito? (col sottofondo di West Side Story:Maria Maria…)

  9. Teo ha detto:

    arriverà anche quello…

  10. Sakumi ha detto:

    Posso chiederti che lavoro fai a Tokyo?? Ps: per il blog msn: puoi tranquillamente lasciare commenti anche senza essere registrato…provare per credere: metti il nick nello spazio senza inserire il tuo url 😉 proprio come in blogger.

  11. Teo ha detto:

    Certo!
    Il primo che mi è capitato tra le mani: ristorante italiano!–>

  12. Fabio ha detto:

    -.- non dirlo a me che lo sto “studiando” all’università 😐 coi kanji sono proprio messo male arg

  13. Valentina ha detto:

    Non ho letto tutta la pagina, ma io ho davvero bisogno di un programma per leggere e scrivere kanji,hiragana e katakana sul pc…è da mesi che cerco ma non sono ancora riuscita a trovare nulla. Forse un windows ’98 come il mio è un po’ antiquato per caratteri del genere ma se non è cosi…spero tu mi possa help!
    Arigatocozaimashita! valentina…ah se mi rispondi con una mail sarebbe meglio!

  14. derfel1978 ha detto:

    Con anni di ritardo entro anche io nel mondo blog. Saresti così gentile da darmi 2 info per iniziare lo studio di questa lingua fantastica? Grazie mille e sappi che ti invidio moltissimo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...